Mompracem: il sito ufficiale


Vai ai contenuti

La sindrome di Rebecca

Repertorio

LA SINDROME DI REBECCA
Testo e musica di Francesco Naldi

TESTO

Sono un uomo moderno
amo l’illuminismo e ho letto Rousseau
sarò per te un marito modello
mi darò da fare per te e pure stirerò!
Eppure ho un difetto atavico che mi turba perché
non sono mai sereno quando mi parli del tuo ex!
So che è normale il fatto che tu abbia amato un altro
e che ciò non impedisce che tu ami me e io ami te:
ma quando ti sto a sentire
mentre mi dici cose di lui che non vorrei sapere
io sorrido ma in effetti
qualcosa dentro mi fa male
tuttavia farò in modo
che questo non danneggi il nostro rapporto
non è una colpa tua
ma qualcosa che fa male,
e spero che tu non ti arrabbi
non ti faccio rimproveri, questa è una debolezza mia
la verginità non è per me un valore
anzi è normale che ognuno abbia fatto le sue esperienze
sai quanto ti stimo e ti amo, stellina mia
e spero che tu diventi la madre dei miei figli;
ma a volte non è facile fare i conti con un passato in cui amavi un altro
non ti chiedo di rinnegarlo ma solo di capire le mie difficoltà:
perché quando ti sto a sentire
mentre mi dici cose di lui che non vorrei sapere
io sorrido ma in effetti
qualcosa dentro mi fa male
e quando mi racconti
dei viaggi che hai fatto insieme a lui
ho per lui un’invidia travolgente
e provo qualcosa che fa male!
E quando ti sto a sentire
mentre mi dici cose di lui che non vorrei sapere
io sorrido ma in effetti
qualcosa dentro mi fa male,
ti dico tutto questo
perché mi sento come in quel film di Hitchcock
non per accusarti
ma per dichiararti quanto ti amo!

INFO

Scritta a Livorno nella primavera 2006.

Attualmente inedita.

Esibizioni live:
2. Livorno, Cavern Club, 2 aprile 2010
1. Lorenzana (Pi), I vicoli del terrore, 31 ottobre 2009

Torna al repertorio dei Mompracem

Francesco Naldi © All rights reserved


- - Aggiornato al 20 marzo 2012 - Realizzato da Francesco Naldi | mompracem@mompracemrock.com

Torna ai contenuti | Torna al menu