Mompracem: il sito ufficiale


Vai ai contenuti

Archivio mail 2011

Contattaci

E-mail del 14 ottobre 2011: "Presto E quando a mezzanotte non sarà più disponibile in digital download"

Care amiche e cari amici dei Mompracem,
con un po' di disappunto vi annunciamo che a breve la versione in .mp3 del nostro album "E quando a mezzanotte" verrà ritirata dal mercato. Non è una decisione nostra, ma del sito su cui ci "appoggiavamo" che ha deciso di rinunciare a questo tipo di servizio. Ancora qualche giorno (non si neanche bene quanti) e non ci sarà quindi più la possibilità di scaricare (a 3,55€) l'album da Internet
Considerato che le copie "fisiche" dell'album sono (per nostra fortuna) esaurite da tempo, questo significa che di fatto il nostro album non sarà più disponibile. Al momento di mandare in stampa il nostro secondo lavoro, valuteremo (ma non ne siamo certi) se fare ristampare anche qualche copia del primo. A tal proposito, se ci fosse tra di voi qualcuno interessato ad avere una copia in cd di E quando a mezzanotte, non esiti a farcelo sapere. La sua segnalazione potrebbe essere decisiva per quando decideremo se ristampare o meno il nostro primo album.
Un saluto affettuoso a tutti e a presto,

Francesco Naldi.



E-mail del 18 settembre 2011: "Nuovo video dei Mompracem:
Altrove e altrui"

Care amiche e cari amici dei Mompracem,
le vacanze sono finite e noi siamo tornati a lavorare ai nostri progetti musicali. Anche se il nuovo album comincia ad avere una sua propria fisionomia, non siamo ancora in grado di dare indicazioni sul periodo di uscita (il marketing suggerirebbe di uscire prima di Natale, ma si sa che a noi piace fare le cose con calma, per cui potremmo accontentarci di pubblicarlo entro Pasqua...). Nel frattempo, tanto per ingannare l'attesa, è stato confezionato (con un po' di ritardo rispetto ai programmi, tanto lo sapete che noi lavoriamo con calma) il quarto (e ultimo?) video tratto da E quando a mezzanotte: il singolo in questione è Altrove e altrui, il brano più nostalgico del nostro disco, il cui video è stato realizzato effettuando un montaggio di immagini effettate in modo un po' onirico e rallentate per assecondare l'incedere sinuoso del pezzo. Per coloro che fossero interessati alla visione (e all'ascolto), non mi resta che dare il link della pagina youtube su cui è stato caricato il video.
Augurando a tutti voi ogni bene, vi mando un caro saluto: appena ci saranno novità dai Mompracem, ne avrete puntualmente notizia tramite questa mailing-list. A presto,

Francesco Naldi



E-mail del 24 febbraio 2011: "I Mompracem 33° al concorso
Videonote"

Carissime amiche e carissimi amici dei Mompracem,
le votazioni del concorso "Videonote" si sono concluse ed il video di Rousseau si è ufficialmente classificato in 33° posizione. Speravamo di arrivare a metà classifica e, visto che i video in gara erano addirittura 84, ci siamo riusciti. Abbiamo anche superato la "soglia psicologica" dei cento voti (raccogliendone 108) per cui, per una realtà di nicchia e poco nota come la nostra, direi che il bilancio di questa esperienza è tutt'altro che negativo.
Ringraziamo tutti coloro che, votandoci, ci hanno consentito di raggiungere questo soddisfacente traguardo.
A proposito di video, vi annunciamo che il quarto clip tratto da E quando a mezzanotte, clip che verrà presumibilmente pubblicato in primavera, sarà quello di Altrove e altrui. Sarà anche l'ultimo di quest'album (Prigioniero del tuo sorriso resterà quasi certamente senza videoclip), perché nel frattempo abbiamo iniziato a lavorare al nuovo album. Per questo nuovo progetto, i tempi saranno piuttosto lunghi perché la produzione è appena iniziata e prevede metodi di lavoro piuttosto complessi e impegnativi. Per questo motivo, non siamo in grado di anticipare nulla su questo album, né il titolo, né quante o quali canzoni vi faranno parte; però è quasi certo che non mancherà dalla tracklist Il peggio è passato.
Sia per il lavoro al disco, sia per i ritocchi alla formazione (sapete che è probabile che un paio di membri del gruppo verranno sostituiti), l'attività live resta momentaneamente sospesa. Non escludiamo però che in questo ambito non vi siano sorprese improvvise. Delle quali, è certo, sarete in caso subitamente informati.
Grazie del vostro sostegno, a presto

Francesco Naldi


E-mail del 1° febbraio 2011: "Aperte le votazioni per il concorso
Videonote"
Care amiche e cari amici dei Mompracem

da oggi, e per tre settimane, su "Il Tirreno" verrà pubblicato il tagliando per votare i brani presentati al concorso "Videonote" indetto dalla popolare testata labronica. Tutti i fan dei Mompracem che leggono questo quotidiano sono invitati a votare per "Rousseau", la nostra canzone iscritta al concorso. Per farlo, basta recapitare, a posta o a mano, il suddetto talloncino debitamente compilato alla redazione di "Il Tirreno" (viale Alfieri 9, 57124, Livorno); chi è in contatto diretto con qualche membro della band, può anche lasciare a lui il talloncino, provvederemo poi noi a consegnarlo alla giuria del concorso.
Se non ho sbagliato i calcoli, i video iscritti al concorso sono 78: non pochi. Oltretutto, non mancano in lizza partecipanti molto noti, almeno sulla scena musicale livornese. Ci pare pertanto improbabile riuscire a tenere testa a questi colossi. Tuttavia, speriamo di ottenere qualche voto: non sappiamo se a fine concorso verranno resi noti solo i gruppi vincitori (cioè solo i primi due, oltre a qualche premio accessorio assegnato da una giuria prescindendo dai voti dei lettori) o se sarà pubblicata la classifica completa. In tal caso, ci dispiacerebbe arrivare in fondo, e sarebbe motivo di grande soddisfazione un onesto piazzamento a metà classifica. Non speriamo di arrivare primi; però arrivare 78° sarebbe un po' triste...
Vi ricordo il link per vedere il clip di "Rousseau": http://iltirreno.gelocal.it/livorno/multimedia/2011/01/08/video/videonote-i-mompracem-cantano-rousseau-27754076/1/
Grazie a tutti, un abbraccio

Francesco Naldi


E-mail del 23 gennaio 2011: "Rinviato di una settimana l'inizio delle votazioni del concorso
Videonote"

Care amiche e cari amici dei Mompracem,
siamo venuti a sapere che l'inizio delle votazioni per il concorso "Videonote", una manifestazione organizzata da "Il Tirreno" cui i Mompracem si sono iscritti col video di "Rousseau", sono state rinviate di una settimana: esse scatteranno quindi non da domani ma da lunedì 31.
Per la mobilitazione dei fan, quindi, c'è una settimana di tempo in più...
Un abbraccio a tutti,

Francesco Naldi


E-mail del 14 gennaio 2011: "Nuovo video dei Mompracem:
Dio non ha il telefono"
Care amiche e cari amici dei Mompracem,

mentre il video di "Rousseau" - che è stato pubblicato già a luglio - affronta le tempestose acque del concorso cui è stato iscritto, è tempo, a sei mesi dall'uscita di "E quando a mezzanotte", di proporvi il terzo video estratto dal nostro EP. Si tratta di "Dio non ha il telefono", forse il pezzo più serrato dell'album, un brano il cui videoclip - come sempre realizzato da me, e quindi molto amatoriale - propone immagini di Tromsø e dintorni, ossia la città del nord della Norvegia dove ho scritto la canzone (e dove ho lasciato parte del mio cuore...), alternate a visioni della nostra natìa Livorno. Per un piccolo paradosso metereologico, la città che nelle immagini si presenta innevata non è quella norvegese, ma quella toscana! (Il che non vuol dire assolutamente niente, ma fa figura!). Le immagini girate a Tromsø non sono solo mie, ma anche di Andrea e Marco Tripodi - che sono stati miei compagni di viaggio in una delle mie due trasferte norvegesi e che ringrazio per gli ottimi foto e filmati. Per non farci mancar nulla, nel video sono presenti anche immagini di una webcam fissa sul fiordo (tratte da http://weather.cs.uit.no/, il sito cioè del dipartimento di scienze dell'Università di Tromsø) nonché quindici secondi - carpiti da www.aftenposten.no, il sito dell'Aftenposten, il più noto quotidiano norvegese - di una partita del Tromsø durante la quale il bomber locale, il veterano dai piedi buoni Sigurd Rushfeldt, sigla una memorabile doppietta. In realtà, né l'università di Tromsø né tantomeno i redattori dell'Aftenposten sanno che del loro materiale è finito in un video dei Mompracem: nel caso in cui - e non vedo come - lo venissero a sapere, confidiamo che l'irrisoria durata degli spezzoni da noi abusivamente utilizzati li convinca a non denunciarci... Detto tutto questo, non mi resta che segnalarvi la pagina a cui trovare il video di "Dio non ha il telefono": http://www.youtube.com/watch?v=l_HZsux95g8
Un abbraccio a tutti,

Francesco Naldi


E-mail del 10 gennaio 2011: "Video dei Mompracem iscritto al concorso
Videonote"
Adorate amiche e preziosi amici,

pugnaci come sempre, i Mompracem si sono gettati nell'agone della competizione iscrivendosi ad un concorso indetto dal principale quotidiano di Livorno, "Il Tirreno". Il certame indetto dalla popolare testata locale si chiama "Videonote", e mette a confronto i video musicali di tutti quelli che vogliano proporne uno. Non si tratta quindi di un concorso che prevede qualche incontro "fisico" tra i partecipanti, si svolge tutto sul web: sul sito del giornale vengono messi i video a disposizione del popolo di Internet, poi a partire dal 23 gennaio un tagliando ritagliabile da "Il Tirreno" consentirà a chi lo vorrà di esprimere il proprio voto. Ma di questo parleremo più in là. Per ora, ci limitiamo a dirvi che i Mompracem si sono iscritti con "Rousseau", il primo video dell'album "E quando a mezzanotte", nonché brano maggiormente apprezzato da buona parte dei nostri sostenitori. Il link al quale rivolgersi per vedere il video è http://iltirreno.gelocal.it/livorno/multimedia/2011/01/08/video/videonote-i-mompracem-cantano-rousseau-27754076/1/1 (fermo restando che "Rousseau" resta disponibile anche su youtube). Spargete parola e, se vorrete, dal 23 gennaio votate per noi...!
Grazie di tutto, a presto, un saluto

Francesco Naldi

PS: Con mirabile esempio di rotacismo labronico, sul sito di "Il Tirreno" il mio cognome da "Naldi" è diventato "Nardi": sono errori che si fanno, non è un problema!




- - Aggiornato al 20 marzo 2012 - Realizzato da Francesco Naldi | mompracem@mompracemrock.com

Torna ai contenuti | Torna al menu